Come condurre una revisione delle prestazioni a 360 gradi

Pubblicato: 2022-01-13

Quando si tratta di revisioni delle prestazioni, la tradizione va nel dimenticatoio.

Molte aziende hanno scambiato i loro vecchi metodi per un approccio più agile alla gestione delle prestazioni. E questo cambiamento non si limita ai giganti della tecnologia del futuro come Netflix, Google e IBM. Anche grandi società di consulenza come Deloitte e pionieri della gestione delle prestazioni come General Electric sono sul carro.

Considerando la ricerca, non c'è da stupirsi. Secondo Gallup, i dipendenti danno alle recensioni delle prestazioni un voto tutt'altro che stellare. Solo il 14% dei dipendenti concorda fermamente che le revisioni delle prestazioni li ispirano a migliorare, mentre 2 su 10 concordano fermamente sul fatto che il modo in cui vengono gestite le proprie prestazioni li motiva a svolgere un lavoro eccezionale.

come si sentono i dipendenti rispetto alle tradizionali valutazioni delle prestazioni
Fonte: Gallup

Quindi, come ritieni il tuo team responsabile e allo stesso tempo lo ispiri a crescere? Ti mostreremo come e perché conduciamo revisioni delle prestazioni a 360 gradi in TeamGantt e condivideremo informazioni sulle migliori pratiche implementate anche da altre aziende.

I vantaggi di una revisione delle prestazioni a 360 gradi

A differenza di una tradizionale valutazione delle prestazioni, una revisione a 360 gradi va oltre il feedback dei manager includendo nel processo voci di colleghi e persino referenti diretti per dipingere un quadro più completo delle prestazioni dei dipendenti.

Dopotutto, le prestazioni dei dipendenti non sono una strada a senso unico. E siamo onesti: come leader, puoi vedere solo così tanto.

Mentre sei in riunione e sviluppi rapporti, il tuo team lavora fianco a fianco per portare a termine. E le revisioni a 360° non solo considerano i membri del tuo team responsabili nei tuoi confronti. Li ritengono responsabili l'uno dell'altro nelle interazioni quotidiane che determinano il successo della tua squadra.

Nathan Gilmore, co-fondatore di TeamGantt

E quel tipo di responsabilità genera efficienza.

Come piccola squadra, dobbiamo assicurarci di fare il meglio che possiamo.
- Nathan Gilmore, co-fondatore di TeamGantt

“Potresti avere i tuoi sospetti su come sta qualcuno e su cosa ne pensano i colleghi. Una recensione a 360 gradi ti offre un quadro completo di quella persona: le sue prestazioni, i suoi punti di forza, le sue debolezze", spiega Nathan. "Quando sei più interessato ad altri problemi o tendenze, puoi aiutare quella persona durante tutto l'anno e incoraggiarla in una determinata area o dare loro più risorse".

Come implementare valutazioni delle prestazioni a 360 gradi

Ripensare il proprio processo di gestione delle prestazioni? Ecco alcuni suggerimenti e strumenti che puoi utilizzare per condurre revisioni a 360 gradi con il tuo team.

Crea una cultura della fiducia

La fiducia è un must per il successo di qualsiasi valutazione delle prestazioni a 360 gradi. I membri del team dovrebbero sentirsi sicuri nel condividere il loro feedback più onesto senza il timore di ritorsioni da parte tua o dei loro colleghi.

Promuovere quel livello di fiducia dentro e tra il tuo team avviene 365 giorni all'anno. Secondo il sondaggio globale di EY del 2016 sui lavoratori a tempo pieno in 8 paesi, una cultura della fiducia inizia con il rispetto reciproco, un impegno per l'integrità, una comunicazione aperta e uno spirito di collaborazione e cooperazione.

fattori sul posto di lavoro che influenzano la fiducia per i capi
Fonte: EY. (2016). La fiducia potrebbe costarti una generazione di talento? Generazioni globali 3.0: uno studio globale sulla fiducia nel luogo di lavoro (EYG No. 01780-161Gbl).
fattori sul posto di lavoro che influenzano la fiducia per team e colleghi
Fonte: EY. (2016). La fiducia potrebbe costarti una generazione di talento? Generazioni globali 3.0: uno studio globale sulla fiducia nel luogo di lavoro (EYG No. 01780-161Gbl).

Mantenere anonime le revisioni tra pari e spiegare chiaramente che l'anonimato fa parte del processo fa anche molto per far sentire i membri del tuo team a proprio agio nell'essere aperti con il loro feedback.

Quando si condivide il feedback tra pari con un membro del team, si tratta di equilibrio. Sii specifico quanto devi essere senza rivelare chi ha detto cosa. "Non stiamo rivelando l'identità di nessun altro, quindi ti sentirai a tuo agio sul fatto che non stiamo dando via la tua", afferma il co-fondatore di TeamGantt John Correlli.

Crea i tuoi sondaggi di valutazione delle prestazioni: domande di esempio

Un'efficace revisione delle prestazioni a 360 gradi trova un buon equilibrio tra responsabilità e sviluppo. Vuoi riconoscere i grandi risultati, riconoscere le lacune esistenti e ispirare i membri del tuo team a crescere.

Allora da dove inizi? La ricerca è sempre un ottimo primo passo. Quali domande fanno le altre aziende ai membri del proprio team? Un piccolo lavoro di base può suscitare molte idee da cui partire.

Ad esempio, una domanda che includiamo nei nostri sondaggi di autovalutazione è stata ispirata dalla nostra stessa ricerca: se avessi una bacchetta magica, quali cose miglioreresti lavorando qui? Questa domanda è diventata una delle preferite dal team perché ci dà la libertà di andare alla grande o tornare a casa condividendo le nostre idee.

Analizziamo più a fondo i sondaggi che compongono una recensione a 360 gradi e condividiamo alcune domande di esempio per dare il via alla tua ricerca.

Domande campione di autovalutazione

La maggior parte delle valutazioni annuali delle prestazioni ruotano attorno all'autovalutazione. Ed è altrettanto importante in una revisione a 360 gradi.

"Se non lasciamo che tutti parlino di quello che hanno fatto, potremmo non ricordarcelo", ammette Nathan. "Vogliamo assicurarci di ottenere il quadro completo."

In TeamGantt, preferiamo le domande aperte rispetto alle valutazioni numerate per le autovalutazioni.

John Correlli, cofondatore di TeamGantt


Rispondi più onestamente quando sono parole e non punti. C'è questa sensazione quando vedi scale 1-5 o 1-10 che in qualche modo quei numeri verranno sommati per equivalere a qualcosa. Quando è una casella di testo, puoi semplicemente essere onesto e scrivere ciò che senti.
- John Correlli, cofondatore di TeamGantt

Nella mia esperienza, valutare me stesso su una scala non è mai stato particolarmente accurato. Ero sempre così preoccupato per come sarebbe stata percepita la mia autovalutazione che sono andato fino in fondo con il numero di mezzo. Rispondere a domande aperte, d'altra parte, mi costringe a fermarmi e riflettere veramente su ciò che ho realizzato, dove devo spingermi e come mi piacerebbe crescere.

Assicurati di prendere in considerazione i valori della tua azienda mentre crei anche le tue domande. Ad esempio, l'equilibrio tra lavoro e vita privata fa parte di ciò che siamo in TeamGantt, quindi il nostro sondaggio di autovalutazione verifica che i membri del nostro team e le loro famiglie abbiano la sensazione che stia andando bene.

Scarica la recensione a 360° delle prestazioni di TeamGantt: autovalutazione dei membri del team.

Domande campione di feedback tra pari

Portare il feedback dei pari nel processo di revisione non deve essere complicato.

Quando Netflix ha spostato le revisioni delle prestazioni su un approccio a 360 gradi, Patty McCord, ex chief talent officer, afferma di aver mantenuto le cose semplici: "alle persone è stato chiesto di identificare le cose che i colleghi dovrebbero interrompere, iniziare o continuare".

Queste 3 domande costituiscono anche la base dei nostri sondaggi tra pari. Sfruttiamo questa opportunità anche per valutare in che modo ogni membro del team riflette i valori fondamentali della nostra azienda.

Scarica la recensione a 360° delle prestazioni di TeamGantt: sondaggio sul feedback tra pari.

Quindi, come scegli i revisori tra pari per ogni membro del team? In TeamGantt, ogni membro del team viene esaminato da 2 colleghi con cui lavorano a stretto contatto ogni giorno e 1 peer al di fuori del loro core team con cui interagiscono occasionalmente. Pensalo come un approccio "amici e vicini".

Domande di esempio per la revisione del manager

Aprirti al feedback come leader non è sempre facile, soprattutto se sei nuovo nella gestione e stai ancora trovando la tua strada.

Ma è un modo eccellente per creare fiducia con il tuo team e identificare opportunità per migliorare le tue capacità di leadership.

"Voglio essere il meglio che posso essere così tutti gli altri possono essere il meglio che possono essere", dice John. "Se c'è qualcosa che posso fare meglio per aiutare altre persone a fare meglio, voglio sapere quella roba".

In TeamGantt, ogni membro del team valuta il proprio leader utilizzando il sondaggio di feedback tra pari sopra. Se stai cercando ulteriori domande di esempio per stimolare le tue idee, dai un'occhiata al sondaggio sul feedback dei manager di Google.

Stabilire un ritmo e una struttura per le conversazioni di coaching

La frequenza con cui conduci le revisioni delle prestazioni dipende davvero da ciò che funziona meglio per il tuo team e si sente fedele ai valori della tua azienda.

Ma limitare il coaching a una singola conversazione all'anno non è sufficiente. Il controllo con i membri del team e il supporto della loro crescita può e dovrebbe essere una parte regolare della tua leadership.

Ecco una rapida occhiata ai diversi metodi utilizzati da Netflix, Google e TeamGantt per strutturare la revisione delle prestazioni e il processo di feedback.

Netflix: un approccio continuo e a 360 gradi al feedback dei dipendenti

In Netflix, il feedback dei dipendenti avviene su base continuativa e informale. Abbracciano "feedback schietto, utile e tempestivo" come parte intrinseca della loro cultura aziendale, piuttosto che un evento formalmente programmato:

Lavoriamo sodo per convincere le persone a scambiarsi feedback professionali e costruttivi, su, giù e in tutta l'organizzazione, su base continua. . . .
Crediamo che impareremo più velocemente e saremo migliori se riusciremo a rendere il dare e ricevere feedback meno stressante e una parte più normale della vita lavorativa.

Google: conversazioni trimestrali sullo sviluppo della carriera

I manager di Google sono incoraggiati a incontrarsi con i membri del team ogni trimestre per fornire feedback, ma la cadenza può essere adattata alle esigenze del dipendente. Ciò che conta di più è che le discussioni si svolgano regolarmente.

Puoi trovare una varietà di suggerimenti utili e strumenti scaricabili nel playbook di conversazione sullo sviluppo della carriera di Google.

TeamGantt: revisioni annuali a 360 gradi con check-in informali in corso

In TeamGantt, adottiamo un approccio ibrido alle conversazioni di coaching combinando una revisione annuale formale con check-in settimanali 1:1 o mensili.

"La revisione a 360 gradi è quel preciso punto di controllo che abbiamo ogni anno", spiega Nathan. “Quindi facciamo molte chat veloci e informali durante tutto l'anno. In questo modo non arrivi al 360 e scopri che qualcuno non aveva idea che stessero andando male. Si spera che non ci dovrebbero essere sorprese".

Naturalmente, ogni team è diverso e ciò che funziona per un'azienda potrebbe non funzionare per te. Sentiti libero di sperimentare il processo e parlare con il tuo team e i tuoi manager per trovare una struttura e un ritmo che funzionino meglio per te.

Prepara la tua squadra per il successo tutto l'anno

TeamGantt rende facile aumentare la produttività e il morale del tuo team. Stabilisci scadenze e indicazioni chiare, collabora ai progetti e individua e risolvi rapidamente i colli di bottiglia.

E con le funzionalità di disponibilità del team e gestione del carico di lavoro di TeamGantt, le ore notturne e l'esaurimento del lavoro possono finalmente essere un ricordo del passato.

Guarda il video qui sotto per vedere come funziona TeamGantt e prova oggi stesso gratuitamente il nostro software di gestione dei progetti online!

VIDEO - Guarda come funziona TeamGantt